Via Cicolella, 3 - Lecce
Tel. 0832.345146
Fax 0832.217221
lecce@confcommercio.it

Titolo II Aiuti Pmi

Titolo II del Regolamento regionale dei regimi di aiuto in esenzione

Capo 3 – Aiuti agli investimenti delle piccole e medie imprese
Bando aperto il 22/01/2015 – procedura a sportello


Soggetti beneficiari

Le PMI attive nei settori:

  • commercio al dettaglio ed all’ingrosso
  • ristorazione
  • artigianato e manifatturiero
  • servizi di comunicazione ed informazione
  • asili nido e ludoteche
  • servizi di assistenza agli anziani ed ai disabili di tipo non residenziale
  • servizi sanitari

Investimenti ammissibili

Valore minimo € 30.000 per interventi tesi a:

  • creazione nuova unità produttiva;
  • ampliamento
  • diversificazione delle produzioni
  • cambiamento fondamentale del processo di produzione in essere

Spese agevolabili al netto dell’IVA:

  • Acquisto suolo aziendale e sue sistemazioni (nel limite del 10% della spesa in attivi materiali), opere murarie ed assimilabili.
  • Macchinari, Impianti, Arredi ed attrezzature varie, nuovi di fabbrica, ivi compresi quelli necessari all’attività di rappresentanza.
  • Mezzi mobili strettamente necessari al ciclo di produzione, purché dimensionati all’effettiva produzione.
  • Spese per il miglioramento delle misure di prevenzione dei rischi, salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, spese di studio e progettazione ingegneristica e di direzione lavori nei limiti del 5% dell’investimento.

Le agevolazioni

L’aiuto consiste in un doppio contributo in conto impianti, calcolato:

  1. secondo la modalità del contributo in conto interessi nella misura del 45% per le Piccole Imprese (35% per le MI) del montante degli interessi che comprenderà l’eventuale preammortamento. Il contributo viene riconosciuto in misura pari all’IRS (Interest Rate Swap – Euribor 6 mesi versus tasso fisso) denaro, in euro a 10 anni (10Y/6M) pubblicato sul quotidiano “Il sole 24 ore” il giorno della stipula del finanziamento da parte del Soggetto Finanziatore, maggiorato del 5%. Tale contributo, non potrà essere superiore al tasso effettivamente applicato dal Soggetto Finanziatore.
  2. Contributo in conto impianti aggiuntivo relativo agli investimenti in nuovi macchinari ed attrezzature, non potrà essere superiore al 20% della spesa effettivamente sostenuta per tali capitoli ed all’importo massimo di € 400.000 per le PI e di € 800.000 per le MI. Per le PMI che abbiano ottenuto il rating di legalità, il contributo massimo concedibile è elevato, rispettivamente, a € 450.000 e a € 850.000

Confcommercio Lecce Imprese per l’Italia – Lecce Via Cicolella 3 Tel. 0832.345146 - Fax 0832.217221 - lecce@confcommercio.it | Sviluppato da 650mb.com

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Informazioni

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato (prima parte), sia da siti gestiti da altre organizzazioni (terze parti). Esempi notevoli sono la presenza di “embed” video o “social plugin” da servizi di social network. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L’utilizzo più comune è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.

Chiudi